Classi di sicurezza

Le porte blindate possiedono diversi livelli di sicurezza che ne indicano la resistenza ai tentativi di effrazione da parte di ladri e malintenzionati. La normativa Uni En 1627 regola la sicurezza delle porte blindate e ha individuato sei classi con cui indicare la capacità di una porta di resistere ad un’intrusione. L’inclusione in una classe avviene dopo aver effettuato una serie di test sulla porta blindata da parte di istituti specializzati che ne analizzano aspetti come la serratura, l’isolamento termoacustico, la resistenza della blindatura e molto altro. In questo modo è possibile stabilire la resistenza della porta al carico statico, dinamico e manuale, facendo emergere eventuali difetti e debolezze progettuali. In questa breve guida troverai una descrizione delle classi di sicurezza delle porte blindate.

Classe di sicurezza 1

La classe di sicurezza 1 è quella base e indica un grado di antieffrazione minimo. Le porte appartenenti a questa categoria resistono ai tentativi di intrusione effettuati contando solo sulla forza fisica del rapinatore, tuttavia possono essere facilmente violate con l’uso di apparecchiature e dispositivi utilizzati per lo scasso. Le porte di questo tipo possono essere installate per proteggere merce di poco valore e in generale in luoghi a basso rischio di rapina.

Classe di sicurezza 2

Nella classe di sicurezza 2 sono presenti porte antieffrazione capaci di resistere ai tentativi di scasso di rapinatori poco esperti che utilizzano strumenti comuni come tenaglie e cacciaviti. Al contrario non sono in grado di offrire protezione nel caso in cui vengano utilizzati degli attrezzi professionali.

Classe di sicurezza 3

Le porte blindate di classe 3 possono resistere ai tentativi di effrazione anche se effettuati con l’uso di strumenti invasivi come il piede di porco. Offrono un buon livello di sicurezza, per questo possono essere impiegate come porte caposcala anche in edifici ad elevato pericolo di rapina.

Classe di sicurezza 4

Una porta blindata di classe 4 è in grado di respingere aggressioni violente da parte di ladri professionisti, resistendo agli attacchi di accette, seghe, martelli e trapani. Il suo livello di sicurezza elevato la rende perfetta per proteggere beni di valore, in edifici privati e pubblici come uffici bancari, gioiellerie, negozi, villette ecc…

Classe di sicurezza 5

La classe di sicurezza 5 indica una porta blindata di grande pregio e forza, in grado di resistere anche agli scassinatori più esperti che utilizzano attrezzi elettrici. In genere questo tipo di porte si utilizza in ambienti di massima sicurezza come zone militari, ambasciate, banche e negozi di preziosi.

Classe di sicurezza 6

La classe 6 indica il massimo livello di sicurezza che può offrire una portone blindato. Viene rilasciata solo alle porte dalle elevate prestazioni di sicurezza, capaci di resistere ad assalti violenti da parte di ladri esperti che utilizzano dispositivi elettronici ad alta potenza.